Artisti

Cosmo Quintet

Quintetto di matrice hard-bop, propone brani originali, standard della tradizione e composizioni dei maestri che hanno mantenuto vivo e in movimento questo linguaggio dagli anni ’50 ad oggi.

Il repertorio spazia dai classici delle grandi band del passato, come i Jazz Messengers di Art Blakey, alle composizioni di musicisti come George Cables, Harold Mabern, agli arrangiamenti dei gruppi di rilievo dell’attuale scena newyorkese, come One for All. Dalla collaborazione con alcuni tra i musicisti più influenti in questo ambiente (John Webber, Jesse Davis, Joe Magnarelli) sono nati due dischi: “Step up and Play!”, pubblicato nel 2014 e “H7-25”, nel 2018.

Il Quintetto vanta un’intensa attività live sia locale che nazionale. Ha partecipato alle edizioni 2018 e 2019 di JAZZMI, importante festival milanese.

DISCOGRAFIA:

“Step up and Play!” – 2014

 

 

“H7-25” – 2018

 

 

COMPONENTI:

Stefano Aimo: inizia a suonare la tromba nel 1993 e si interessa fin da subito ai corsi di jazz e improvvisazione del Maestro F. Fiolini. Dal 1998 comincia la
collaborazione con The Swingers Big Band di Cremona, molto attiva e conosciuta nel circuito musicale jazz nazionale, suonando con vari ospiti di rilievo quali G.Basso, E. Soana e F. Cerri. Prosegue la formazione personale partecipando attivamente ai seminari di Siena Jazz nel 2000 e successivamente sotto la guida del Maestro Gianni Satta.

 

Luca Ceribelli: ha iniziato lo studio del saxofono jazz presso l’Accademia del Suono di Milano. Contemporaneamente ha avuto la possibilità di seguire lezioni con Joe Lovano, David Liebman, Marcus Strickland, Jerry Bergonzi. Nel 2009 ha ricevuto la “Recognition of Outsanding Musicianship” del Berklee College durante i corsi di Umbria Jazz Clinics. Ha partecipato a diversi concorsi nazionali, conquistando il primo premio al “Jazz by the Pool Competition” nel 2013, nella categoria Gruppi nel 2014, al “Conad Jazz Contest @ Umbria Jazz” nel 2015 e a “Nuoro Jazz” nel 2016. Nel 2017 è entrato a far parte dell’Orchestra Nazionale Jazz dei Conservatori diretta da Pino Jodice.

 

 

 

Felice Cosmo: Pianista, arrangiatore, compositore e produttore, diplomato in pianoforte e composizione. Primo classificato al concorso di composizione e arrangiamento jazzistico per big band “Barga jazz 2001”. Ha registrato il disco “Step Up And Play” di Michele Carletti con John Webber, Jesse Davis, Joe Magnarelli. Collabora con Alfredo Golino, ha co-prodotto il disco “Boats In The Terrace” con Betty Vittori. Ha prodotto e registrato tre dischi con il cantautore Stefano Vergani.

 

Andrea Bugna: inizia lo studio del contrabbasso con Carmelo Leotta e approfondisce il linguaggio jazz seguendo i workshop di Buster Williams, John Webber, Aldo Zunino. Ha suonato con Franco Cerri, Sandro Gibellini, Byron Landham, John Webber, Michael Weiss.

 

 

 

Michele Carletti: Diplomato alla scuola Civica Jazz di Milano, ha proseguito gli studi con musicisti del calibro di Jimmy Cobb, Louis Hayes, Joe Farnsworth, Byron Landham e Greg Hutchinson. Nel 2013/2014 è stato in tour con Rodney Bradley, cantante, organista e direttore di coro di Philadelphia. Nel 2015 ha preso parte ad alcune date del tour italiano di Randy Johnston, storico chitarrista del quartetto di Lou Donaldson. Collabora da diversi anni con il bassista e chitarrista John Webber, con il quale ha registrato i dischi “Step Up And Play” e “H7-25” insieme a Joe Magnarelli, Jesse Davis. A consolidare questa collaborazione ci sono uno svariato numero di concerti in Italia e all’estero.